La vita che scorre di Emmanuelle de Villepin

Appena uscito nelle librerie, il romanzo della Villepin è un inno alla nostalgia dei tempi che furono e all’arte di andare avanti, nonostante tutto. Là, dove la vecchiaia viene rappresentata come il riparo dalla frenesia narcisistica contemporanea. La vita che scorre è il nuovo romanzo di Emmanuelle de Villepin, edito da Longanesi e uscito nelle librerie da pochi giorni; il libro racconta di temi sociali come la disabilità, la propensione a rielaborare e risolvere le difficoltà che si presentano nel fluire dell’esistenza, ma soprattutto di sofferenza e di amore. Sarà questo l’antidoto a superare le avversità nei surreali sentieri del vivere? L’autrice sembra esserne convinta, sembra nutrire un’enorme fiducia nelle capacità di resilienza delle persone, che, quando non hanno scelta, trovano le energie e le risorse per andare oltre. Il romanzo, è raccontato in prima persona da Antoine, che ripercorre la propria esistenza attraverso i momenti più dolorosi e cruciali, ecco l’incipit: Oggi compio settantacinque anni. Non è granchè, direte, qualunque fesso si guadagna un giorno di gloria, il suo compleanno. Poco da vantarmi, dunque, benchè ce ne sia voluto per arrivarci. In realtà è stato più semplice di quanto sembrasse. Spesso basta mettere un piede davanti all’altro e lasciarsi portare. Dalla finestra dello studio oseervo i miei nipotini che si rincorrono in giardino. Li ho spiati così centinaia di volte, sentendo nella loro gioia un’ebbrezza antica, nella loro vitalità il ricordo di una felicità gratuita, intensa… Dall’infanzia come orfano, il protagonista sceglie di reagire a un destino di solitudine diventando forte, così prende forma la struttura che gli permetterà di far fronte alla morte della moglie e poi di una diagnosi infausta relativa alla figlia. E’ una storia di sopravvivenza emotiva, dell’annaspare in un oceano di difficoltà certi di potercela fare. Il vero elisir di lunga vita -o di buona vita- è la disponibilità ad ascoltare ciò che ci ribolle dentro, …

Vedi l’articolo originale:
La vita che scorre di Emmanuelle de Villepin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *