Un gorilla. Un libro per contare, di A. Browne

Allora: è capitato o capiterà a chiunque di voi conosca un bambino, di volergli regalare un libro per imparare a contare. Ce ne sono tanti, tantissimi, naturalmente, e l’ideale come sempre è prenderne uno che mostri attraverso delle figure come sono scritti i numeri, per poterli imparare a “disegnare”, imitandone le forme. Ma la scelta migliore sono quei testi in cui ci sono anche delle figure – tante quante il numero rappresentato – che possano aiutare il bambino a impare “quante unità ci sono” nel numero di riferimento. Ed è a questo che risponde, in sintesi, lo stupendo Un gorilla. Un libro per contare. E’ un volume firmato dal bravissimo Anthony Browne, che disegna sulla pagina una fitta popolazione di lemuri, mamme orango, scimpanzè gemelli, gibboni pensierosi, timide scimmie ragno dagli occhioni sgranati, colobi curiosi e macachi dormienti. Su ogni pagina, il numero scritto a caratteri cubitali e colorati, e gli animali ritratti come in una ironica “foto di famiglia” in posa davanti a un fotografo. Il tutto – oltre per imparare a contare – anche per scoprire che in noi c’è qualcosa che ci unisce anche se sembriamo così diversi (e così meno pelosi, in effetti). Ed è divertente paragonare le illustrazioni con quelle ipotetiche del nostro visto o della nostra famiglia. Famiglia anche intesa in senso di “genere umano”. Così come è divertente il fatto che capiti di guardarsi allo specchio, dopo aver sfogliato il libro, con uno sguardo diverso… A. Browne Un gorilla per contare Kalandraka ed. 16 euro Un gorilla. Un libro per contare, di A. Browne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *