Il giorno in più di Fabio Volo

Il libro racconta una bellissima storia d’amore tra i protagonisti Giacomo e Michela. Tutti e due trentenni si avvicinano con molta disillusione per venire infine travolti dalla passione.
Fabio Volo con ironia riempie il libro di ricordi fanciulleschi, fornisce una lunga lista di canzoni e musicisti che accompagnano la narrazione e descrive minuziosamente le ambientazioni tra New York e Parigi (i parchi, i caffè, i ristoranti e gli alberghi in cui si svolge la storia). Completano il libro una miriade di personaggi che ruotano intorno alla figura di Giacomo (la nonna, la mamma, Silvia la migliore amica, ex fidanzate di lui e ex fidanzati di lei…) ognuno con un ruolo ben definito nel formarsi degli eventi (perchè come dice Michela durante un finto matrimonio inscenato dai due:”Ho scelto come doni ciò che sono stata, ciò che sono e ciò che sarò.”)
Il libro riesce a narrare bene certe emozioni e certi sentimenti fuggevoli, che costituiscono la base di ogni amore ma che sono allo stesso tempo difficili da fermare e descrivere. Per questo il romanzo ha dei riflessi a volte magici, che siamo sicuri, finirete per notare anche voi se lo leggerete.

Il giorno in più

Il giorno in più, Fabio Volo, 2007.

Recensione di Montag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.