"Noi conquisteremo la luna": il New Wave italiano raccontato da Federico Guglielmi

Per i seguaci del post-punk  made in Italy, c’è un nuovo libro che li aspetta. Si tratta   Noi conquisteremo la luna – Scritti sulla new wave italiana 1980-1985 , del noto giornalista e critico musicale  Federico Guglielmi . Penna storica di molte riviste specializzate in musica – da  Rumore  a  Mucchio Selvaggio  – in questo libro Guglielmi ripropone alcune recensioni ed interviste  alle band del movimento musicale underground degli anni ’80, alcune rimaste nel dimenticatoio, altre invece diventate storiche nel panorama musicale anche odierno. Tra queste, i Litfiba, band di Piero Pelù, Ghigo Renzulli e Gianni Maroccolo. Da un loro “pezzo” Guglielmi ha preso spunto per il titolo del libro, che spiega sinteticamente come andavano le cose in quegli anni:  “C’erano grandi aspirazioni che però, per moltissimi, sono state illusioni” , dice il giornalista in un’intervista su Rock Oddity,  “I Litfiba hanno raggiunto l’obiettivo e quasi tutti gli altri no, ma averci provato e averci creduto è stato comunque stupendo per tutti, o almeno spero” . Un tuffo nelle sonorità di quei tempi, gli  anni Ottanta  appunto, quando questo sound completamente nuovo e dirompente del movimento  new wave  approdò dagli …

Segui il post originale:
"Noi conquisteremo la luna": il New Wave italiano raccontato da Federico Guglielmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.