A Campobello con Daniele Sartini

Un paese che partecipa della storia dei suoi abitanti, una vicenda che commuove per il quarto romanzo di Sartini. In “Campobello” , quarta fatica di Daniele Sartini , c’è la vita e la morte, il silenzio, il chiacchiericcio e il brusio. A Campobello c’è nata e vissuta la madre di Massimo e anche lui ci ha messo profonde radici, nonostante la volontà contraria del padre, deciso a portarlo in città. Al centro della vicenda proprio Massimo. Il suo difficile rapporto con il genitore che pretende di gestire l’azienda e la famiglia con egual pugno manageriale, la sua crescita tra un carattere introverso, tanti libri e un viaggio di formazione a bordo di Dolly, Renault 4 bianca e compagna d’avventure. E poi uno scorcio della vita adulta, l’amore per Carol e per il figlio Sebastien, lo spettro degli errori ripetuti e la possibilità di riscatto. La tranquillità della routine scossa da una scomparsa e tutto il castello di carte portato avanti meccanicamente pagando quel prezzo salato che coincide con la perdita di se stessi, che…

Leggi il seguito:
A Campobello con Daniele Sartini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code