A un punto morto, di Charlaine Harris. Volume dodici per Sookie Stackhouse

A un punto morto , di Charlaine Harris , è il dodicesimo libro del ciclo di Sookie Stackhouse aka Southern Vampire Mysteries , da cui è tratta la serie tv True Blood. Nell’ultimo volume, Resa dei conti mortale , pur essendo – ancora – molto impostato sulle “microazioni del quotidiano” di Sookie, sono accaduti alcuni fatti interessanti; tra questi ricordiamo (attenzione, seguono spoiler per chi non è in pari con la serie): la morte del crudele reggente Victor, la rottura del legame di sangue tra Sookie ed Eric, la promessa in matrimonio del vichingo alla Regina dell’Oklahoma, la scoperta di alcune verità non propriamente “morali” sulla nonna di Sookie, il ritrovamento del cluviel dor, un oggetto fatato che potrà rivelarsi davvero utile a Sookie, la presenza significativa di Bill, la scoperta dell’origine dei doni soprannaturali di Sookie, la fine dell’eterna vicenda di Sandra Pelt (!) e altro ancora. In A un punto morto ( Deadlocked ) assisteremo a un ulteriore “danneggiamento” della relazione, ormai poco emozionante, tra Sookie ed Eric (da molto tempo out of character), tanto che verrà da domandarsi quali siano i progetti della Harris in merito alle relazioni sentimentali di Sookie (Bill verrà escluso dalla “conta”, mentre pare , invece, che un ruolo potrà averlo Sam… In fondo lui può può procreare…). Più in dettaglio: Re Felipe de Castro arriverà in città per capire cosa sia successo al suo reggente Victor e le cose si faranno decisamente complicate (per evitare che il Re scopra…

Leggi l’articolo originale:
A un punto morto, di Charlaine Harris. Volume dodici per Sookie Stackhouse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code