Alcune ragazze mordono, di Chloe Neill. Urban fantasy & Romance per il nuovo Odissea Vampiri

Alcune ragazze mordono , di Chloe Neill , è il primo volume dell’apprezzata saga urban fantasy & romance Chicagoland Vampires , che la scrittrice americana alterna alla Dark Elite Series , anch’essa urban fantasy, con elementi romance, diretta, però, a differenza della precedente, al pubblico adolescente. Il libro – che è il romanzo d’esordio dell’autrice e che, nonostante il titolo “simpatico”, non fa parte della collana Odissea & Paletti di Delos Books, ma della più “seria” e classica Odissea Vampiri – segue la vita di Merit, studentessa universitaria, dottoranda, ventisettenne, trasformata in vampiro e associata alla prestigiosa Casa Cadogan di Chicago . Una Chicago popolata da vampiri, mutaforma e mannari, streghe, maghi, ninfe, faeries, angeli, demoni e anche troll, la cui presenza agli umani non è nota (ma agli organi governativi sì; l’Ombudsman’s Office di Chicago, ad esempio, è una delle sezioni che se ne occupa). Le uniche creature soprannaturali che si sono apertamente rivelate al mondo sono i vampiri; i quali sono organizzati in una sorta di sistema feudale, con un Master, signore e padrone di ogni Casa, a cui ogni appartenente giura fedeltà totale. Ci sono molte Case nel mondo; negli USA sono 12, di cui 3 a Chicago. Tra tutte, ce ne sono soltanto tre che ancora bevono sangue dagli umani e una è proprio quella di Cadogan, che ha in carico 380 vampiri (di cui 97 residenti nella casa di Hyde Park) ed è governata da Ethan Sullivan . Esiste anche una fazione …

Vai qui e leggi il resto:
Alcune ragazze mordono, di Chloe Neill. Urban fantasy & Romance per il nuovo Odissea Vampiri

One Response to Alcune ragazze mordono, di Chloe Neill. Urban fantasy & Romance per il nuovo Odissea Vampiri

  1. LadyAileen ha detto:

    Se non siete ancora stufi di vampiri ecco il primo volume della serie I Vampiri di Chicago. La prima cosa che mi sono chiesta dopo averlo finito è stata: Quanto dovrò aspettare per il prossimo volume?
    Una serie che racchiude tutti gli elementi che apprezzo in un urban fantasy: passione, umorismo e mistero.
    Il libro si legge tutto d’un fiato proprio grazie ad uno stile scorrevole, una trama coinvolgente, personaggi ben caratterizzati e Giusta dose d’azione (Merit è sottoposta a duri allenamenti di arti marziali e all’uso di katane).
    La storia è raccontata in prima persona da Merit (il suo è l’unico punto di vista), una ragazza indipendente, intelligente, forte, testarda e razionale ma senza volerlo diventa un vampiro e come se non bastasse essendo i Vampiri organizzati in “Case” basate su un sistema che ricorda molto quello feudale, si ritrova a dover servire e difendere il signore e padrone della “Casa” di appartenenza. Per Merit non sarà facile fare una scelta soprattutto con il suo comportamente da ribelle.
    Anche i personaggi secondari sono interessanti e affascinanti con le loro personalità distinte (a cominciare da Ethan).
    Il tema vampiresco non si discosta molto dalla visione classica ma ha le sue peculiarità come del resto anche l’ambientazione (non ci sono solo vampiri anche se sono i protagonisti). La città scelta per l’ambientazione è Chicago ma rimane molto sullo sfondo.
    Nonostante sia il primo volume di una serie, il finale non lascia l’amaro in bocca anzi ha una sua conclusione e allo stesso tempo getta le basi per il successivo.
    Una lettura fresca e leggera che vale la pena leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code