Alicia Giménez Bartlett: "A breve un nuovo romanzo con Petra Delicado"

Gli estimatori di Petra Delicado ne saranno felici: a breve Alicia Giménez Bartlett terminerà una nuova avventura dell’ispettrice più famosa della penisola iberica. Sarà un’indagine ambientata per buona parte a Roma e uno dei personaggi si chiamerà Maurizio Abbate. Questo è quanto la scrittrice ha rivelato al pubblico di Libri Come , la festa del libro che si è svolta a Roma dall’8 all’11 marzo. Scoop a parte, la Bartlett ha parlato soprattutto del suo rapporto con la scrittura, del “come”, appunto. Lavora circa sei ore al giorno: quattro la mattina e due la sera e le sue storie non nascono da episodi di cronaca, come accade per altri suoi colleghi. Lei sceglie degli argomenti e poi li cala in un’ambientazione. “Di solito sono temi che interessano la società in un dato momento”, ha spiegato. E quindi i senza tetto di Un bastimento carico di riso , gli animali e tutto ciò che ruota intorno a loro per Un giorno da cani , la Chiesa ne Il silenzio dei chiostri . Per prima cosa si documenta e lo fa confrontandosi con delle figure di riferimento: i poliziotti di Barcellona, un medico legale (donna), un avvocato. A loro sottopone le sue teorie per sapere se hanno riscontro nella realtà, perché “bisogna stare attenti a certi lettori”. Con ironia si riferisce al popolo degli amanti dei “gialli” come a una setta (”mi fanno un po’ paura”, dice), perché pronti a far notare un qualsiasi particolare inesatto. “Una volta – spiega – sono stata ripresa perché in un racconto avevo scritto che Petra sparava tre colpi con…

Continua qui:
Alicia Giménez Bartlett: "A breve un nuovo romanzo con Petra Delicado"

2 Responses to Alicia Giménez Bartlett: "A breve un nuovo romanzo con Petra Delicado"

  1. Patrizia Casta ha detto:

    Grande post. Ero alla ricerca di alla ricerca di questo particolare info per un lungo periodo di tempo. Grazie e buona fortuna con il vostro blog. Grazie, buona giornata!

  2. Miroir ha detto:

    Grazie Patrizia, e continua a seguirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.