Alla scoperta della BNF di Parigi

La BNF (Bibliothèque nationale de France) di Parigi non è una biblioteca come le altre, si tratta di un “luogo di culto” dove anche l’aria profuma di cultura. Un reservoir capace di concentrare un’ottima dose del sapere d’oltralpe, che è diventato quasi una meta di pellegrinaggio per studiosi e ricercatori sia francesi che stranieri. La struttura è già motivo di stupore. Una pianta quadrangolare circondata agli angoli da altrettante torri a forma di libro aperto, con al centro un’enorme apertura. Una specie di “fossa” riempita da una foresta quasi inglobata nel suolo e accessibile solo dal livello inferiore. La BNF è una specie di astronave del sapere , dentro ogni rumore appare ovattato, come assorbito dalla carta. Dopo un agosto di ricerche tesi, durante il quale ho scoperto un’intera comunità di “appassionati dello studio estivo” (volenti o nolenti) ho cominciato ad immaginare che i libri si arricchiscano della vita di chi li sfoglia. Che sia uno degli “effetti collaterali” dell’esaurimento da lettura, non so, quel che è certo che, 14 luglio e 15 agosto a parte, la biblioteca è…

Segui il post:
Alla scoperta della BNF di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.