Asengard, la piccola e coraggiosa casa editrice del fantastico, chiude.

E’ con grande tristezza che prendo atto della chiusura di Asengard, casa editrice del fantastico, piccola, ma coraggiosa (tentare – anche – la strada del new weird italiano, come fa notare Francesco Falconi nel suo blog , non è facile) che, purtroppo, non ce l’ha fatta. La notizia è stata comunicata oggi attaverso il blog e la pagina Facebook . In molte circostanze abbiamo parlato di Asengard su Booksblog, soprattutto in relazione alla bella collana Elfheim. E molti sono stati i libri interessanti e particolari che è andata via via proponendo. Pensiamo a Goetia e a Zeferina , di Riccardo Coltri, a Pastworld , di Ian Beck, a Prodigium , di Francesco Falconi, ma anche a Demimonde , di Justin Achilli, a Codice Haggard , di Mauro Martini Raccasi, a Il sentiero di legno e sangue , di Luca Tarenzi, a Il ghigno di Arlecchino , di Adriano Barone, a Sopravvissuti , di Matteo Cortini e Leonardo Moretti, a Sanctuary , l’antologia tutta italiana. E’ una notizia che non avrei mai voluto leggere quella di oggi. Mi piaceva questa casa editrice. E speravo davvero che sarebbe riuscita a fare quel salto, come lo chiama Edoardo Valesesia di Asengard, che le avrebbe permesso di navigare, non a vista, nelle impietose acque del mercato. Purtroppo non è stato così. Ma ci mancherete… Monica Cruciani alias AyeshaKru Area Fantastico Asengard

Vedi post:
Asengard, la piccola e coraggiosa casa editrice del fantastico, chiude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code