Auto futuro, di Davide Calì e Maurizio Santucci. Un libro da ritagliare

E’ veramente geniale questo Auto futuro , di Davide Calì e Maurizio Santucci. Cosa ci sarebbe di meglio infatti di un’auto con i baffi capace di fiutare col suo naso “i parcheggi liberi a due isolati di distanza”? Lo svantaggio è chiaro, che si potrebbe arrivare ad annoiarsi (ma solo se si trova divertente il fatto di cercare parcheggio). Comunque se proprio non sopportate di cercare parcheggio, lo dico per inciso, è sempre meglio munirsi di auto pacco postale (da rispedire a casa con posta ordinaria, se non si trovasse un buco in cui fermarsi. E poi se non sopportate neanche il traffico, oltre alla ricerca del parcheggio, potreste anche pensare – sempre armati di forbici, e con un po’ di pazienza per non rompere le vetturine che create a partire dalle pagine di questo volume moooolto divertente – di scegliere il modello Pesce-gatto. A cosa serve? Ma è chiaro, è utilissimo per chi si innervosisce fermo in fila: grazie a questo tipo particolare di vettura infatti, si avrà l’illusione di trovarsi in mezzo al mare davanti a un banco di pesci, invece che imbottigliati in mezzo ad altre macchine dai colori che magari neanche ci piaccioni. All’ennesima lamentela del vostro papà e della vostra mamma perchè qualche quattrozampe ha lasciato un ricordino sulle ruote, suggerite loro di attrezzarsi con l’Auto cactus (utilissima per tenere lontani i cani, proprio quelli a cui in genere piace fare

Continua qui:
Auto futuro, di Davide Calì e Maurizio Santucci. Un libro da ritagliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.