Booksblog: conversazione con Guido Catalano (prima parte)

Per come la vedo, Guido Catalano è uno dei più grandi poeti viventi in Italia. Non mi interessano le polemiche, non mi interessano le querelle di cui leggerete dopo il salto, mi interessa solo come valuto quello che ho letto. E La donna che si baciava con i lupi è un maledetto capolavoro. Per questo motivo ho deciso di fare qualcosa con Guido, peraltro attivissimo sul web – qui il suo sito – e l’ho incontrato in quel di Collegno, in provincia di Torino, venerdì scorso. Era insieme a Federico Sirianni per uno degli spettacoli che porta in giro per la penisola. Tra prima e dopo la serata abbiamo fatto quattro chiacchiere. Non proprio un’intervista in senso stretto ma più una conversazione, la trovate tutta dopo il salto… Guido Catalano, anni? Quaranta spaccati, fatti il 6 febbraio. Auguri in ritardo. Parafrasando Marina Ripa di Meana: i tuoi primi quarant’anni? Io potrei dire che sono uno splendido quarantenne. Niente… quarant’anni, sono ancora in forma. Questa mi sembra la tua maturità Deve esserlo, o è così o…

Fonte originale:
Booksblog: conversazione con Guido Catalano (prima parte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.