C’era una volta Alba De Cespedes, Elsa Morante… e ci sono ancora.

Ci sono oggi e ci saranno domani Rosa Matteucci e Carmen Pellegrino. La prima, con pudore ma anche con una raffinata scelta lessicale, un linguaggio serratissimo, spesso ironico, narra lo strazio dell’esistere e declinare della sua Costellazione familiare (Adelphi 2016). Storia di famiglia di esseri umani e cani che vi appartengono a pieno titolo. La seconda, cerimoniera del lutto di luoghi scomparsi all’interno di una terra che tutto inghiotte comprese figure femminili resilienti e resistenti. Cade la terra (Giunti 2015) non per caso è il titolo del suo primo romanzo. Basterebbero

Leggi il seguito:
C’era una volta Alba De Cespedes, Elsa Morante… e ci sono ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.