Death Dance, di Laurell K. Hamilton. Volume 14 per Anita Blake

Death Dance , di Laurell K. Hamilton , è il quattordicesimo libro del ciclo di Anita Blake e il seguito del romanzo breve Micah . Dopo la “pausa” avuta in Micah , la nostra Anita, in Danse Macabre , ricomincia a “fare le capriole”, ritorna, cioè, a quell’esasperata attività sessuale che, dall’invenzione dell’ ardeur , riempie le pagine di quasi tutti gli ultimi libri della serie. Siate preparati, quindi, perchè con il nuovo romanzo si ritorna al porno show. A parte questo, pare che ci saranno anche molte discussioni di approfondimento su/con Anita, riguardo al com’è, perchè lo è, con chi lo è, quando lo è e via dicendo. Questi due aspetti, il porno e i rimuginamenti , soprattutto sulle relazioni interpersonali, pare che non siano piaciuti molto ai lettori americani, così come un nuovo aumento di potere di Anita. I lettori d’Oltreoceano, infatti, avrebbero preferito una maggiore attenzione al plot che, pare, non venga sviluppato al pieno delle sue potenzialità. Come sapete io non sono sempre d’accordo con i lettori americani sulla serie di Anita Blake; perchè se Incubus Dreams , in effetti, ha lasciato molto a desiderare, Cerulean Sins e, soprattutto, Narcissus , ammetto di averli letti, invece, con gran piacere, per citare i romanzi più “incriminati”. Concordo, però, sul fatto che troppo spazio venga dato alle “faccende sessuali” (la Hamilton aveva già Merry Gentry per l’hard; non era così necessario inserirlo anche nella serie di Anita…). Non…

Continua qui:
Death Dance, di Laurell K. Hamilton. Volume 14 per Anita Blake

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.