Donne dagli occhi grandi, di Ángeles Mastretta

Donne affascinanti, donne innamorate, donne coraggiose, donne disilluse. Un caleidoscopio di figure femminili dà corpo e anima al libro di Ángeles Mastretta in cui, al riparo da ogni immaginabile ideologia, la donna, le donne, emergono nella loro complessità fatta di amore, determinazione, ma anche abbandoni e illusioni. I brevi racconti che compongono il libro sono pervasi da una sottile ironia, da un senso dell’opposto che rende i personaggi aperti ai sentimenti e, al tempo stesso, pronti a negarli. Lo stile della scrittrice messicana è fluido e spontaneo, gustoso nel suo essere “salvificamente narrativo”. Ángeles Mastretta, infatti, realizza Mujeres de ojos grandes quando la figlia minore si ammala e lei all’ospedale, accanto alla bambina comincia a raccontarle

Leggi il seguito:
Donne dagli occhi grandi, di Ángeles Mastretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code