Filastrocche contro la fifa, di Janna Cairoli

Aria di menta vento di bosco/vi ho già annusati e vi conosco. Respiro forte un altro po…sono sicuro: è odore di gioco (aerosol) Un colorato libretto con cd di musiche e parole, questo Filastrocche contro la fifa, che va applicato in un caso altamente specifico: se il vostro bambino non riesca proprio a far pace con medicine, attrezzature per la visita, supposte & Co. (e quale bambino ci riesce, prima di una certa età?!). Un regalo delicato anche per quei bimbi che debbano invece avere a che fare con cure in ospedale. L’idea che rende veramente delizioso questo libretto è infatti quella di giocare con le forme e le funzioni di tutto ciò che ruota intorno alla salute del bambino, con una buona dose di fantasia. E così le attrezzature del dottore possono avere dei compiti inaspettati, come lo stetoscopio: “Con quello stetoscopio che si sente? Tutto quello che succede/nel cuore della gente? Il mio respiro/che assomiglia al mare?Dai dottoressa/me lo fai provare?”. Oppure c’è il termometro spione “faccio un patto/sto buono a letto e dormo come un gatto/però se faccio questa sfacchinata/mi dici che la febbre è già passata”. E anche l’elettrocardiogramma “è come un pentagramma: ti dice in poche ore/come canta il cuore”, mentre accanto a te c’è un orsetto che ti fa compagnia. La vera arma però è la fantasia, che fa immaginare che nelle sacche di sangue dopo il prelievo ci …

Leggi l’articolo originale:
Filastrocche contro la fifa, di Janna Cairoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.