Forte Laclos, Gianluca Marinelli racconta gli ultimi giorni dello scrittore Choderlos de Laclos

L’estate entra nel vivo, aprendosi ad uno dei suoi mesi più iconici e, tra libri e sdraio, continuiamo a ricercare eventi e curiosità rinfrescanti. Piccoli angoli libreschi, aneddoti e storie per guardare anche gli scrittori da un altro punto di vista. Ed eccoci arrivare in una chiesa che farà parlare di sé e non per motivi teologici. Si tratta di Santa Chiara a Castellaneta , che nelle tre serate consecutive del 1-3 agosto 2013 (ore 18.00-23.00) farà da sfondo a “Forte Laclos”, video-installazione di Gianluca Marinelli che trae spunto dall’analisi degli ultimi giorni di vita dello scrittore e ufficiale francese Choderlos de Laclos (1741-1803). Marinelli, che si è ispirato proprio al misterioso e geniale autore de “Le relazioni pericolose” , inviato in Puglia per seguire la costruzione di un forte militare sull’isola di San Paolo, nel golfo di Taranto, fortezza napoleonica mai terminata, e presso la quale trovò la morte in solitaria solo qualche tempo dopo il suo arrivo, e ancora Marinelli per saltellare sulle rare impronte di un personaggio intorno al quale si sono intessute lenzuola e lenzuola di curiosità e fattarelli. E la ghiotta occasione dell’inaugurazione sarà palcoscenico per la presentazione del testo “Taranto fa l’amore a senso unico” (Argo editrice) , dedicato dal medesimo autore alla presentazione di una panoramica delle arti visive nel capoluogo ionico negli anni della costruzione dello stabilimento

Leggi questo post:
Forte Laclos, Gianluca Marinelli racconta gli ultimi giorni dello scrittore Choderlos de Laclos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.