Gabriele D’Annunzio compie 150 anni. Tre sue poesie per ricordarlo

Centocinquanta anni fa nasceva a Pescara Gabriele D’Annunzio , il Vate. Simbolo del decandentismo italiano, lo scrittore morì nel 1938, il primo marzo: e così quest’anno oltre al secolo e mezzo dalla nascita celebriamo anche i settantacinque anni dalla sua morte. Del resto, uno come Gabriele D’Annunzio non poteva certo accontentarsi di un solo anniversario… Scrivere di D’Annunzio, autore amato e odiato al contempo da molti , nello spazio di un post non è certo facile. Per questo preferiamo lasciar parlare lui e vi riportiamo tre sue poesie che parlano d’amore. Voglio un amore doloroso… Voglio un amore doloroso, lento, che lento sia come una lenta morte, e senza fine (voglio che più forte sie della morte)…

Vai avanti:
Gabriele D’Annunzio compie 150 anni. Tre sue poesie per ricordarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.