Gerda: una vita appassionata

Gerda Taro, la prima fotografa caduta su un campo di battaglia, è il cuore pulsante del romanzo di Helena Janeczek, La ragazza con la Leica (Guanda 2018), costruito su fonti originali. Il suo battito tiene insieme epoche e luoghi lontani; restituisce vita alle istantanee di questi ragazzi degli anni Trenta alle prese con l’ascesa del nazismo. Una giovinezza, un tempo, finché Gerda è vissuta, in cui tutto sembrava ancora possibile. Rosaria Guacci e Liliana Rampello ne parlano con l’autrice vincitrice del Premio Strega 2018. 

Vai avanti:
Gerda: una vita appassionata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.