Giornata della memoria 2013: Se questo è un uomo, di Primo Levi

La poesia di oggi non può che essere la celebre Se questo è un uomo di Primo Levi, poesia che funge da introduzione al romanzo omonimo ed è ispirata all’antica preghiera dello Shem Israel. Oggi, infatti, è il Giorno della Memoria , in cui si commemorano le vittime del nazismo e dell’Olocausto, come rammenta la legge italiana che istituisce tale Giornata: La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. Se questo è un uomo Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo che lavora nel fango che non conosce pace che lotta per mezzo pane che muore per un sì o per un no. Considerate se questa

Leggi e segui:
Giornata della memoria 2013: Se questo è un uomo, di Primo Levi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code