I Canti di Hyperion, di Dan Simmons. Finalmente il ciclo in ripubblicazione. Brava Fanucci!

I Canti di Hyperion , di Dan Simmons , spettacolare saga di fantascienza, inaccettabilmente assente dagli scaffali italiani ormai da qualche anno, è stata acquisita da Fanucci e rivedrà finalmente la luce il 3 novembre . I quattro volumi della serie – vincitrice o finalista di molti premi, tra cui l’Hugo, il Nebula, il Locus, il BSFA – usciranno in una nuova edizione economica contemporaneamente. Splendido, potente, epico esempio di space opera (e certamente non solo) il ciclo narra storie che si ambientano, inizialmente, nel 28° secolo, in un universo in cui gli esseri umani si sono diffusi in tutta la Galassia, prima attraverso navi e poi attraverso la creazione di un “servizio pubblico” di teletrasporto, una Rete gestita dalle Intelligenze Artificiali, in grado di collegare tutti i pianeti – con sviluppo sociale, politico, economico e religioso diversi – di una federazione chiamata Egemonia (dell’Uomo). Fa eccezione la Terra, distrutta dal Grande Errore (un esperimento su un buco nero finito male). Il volume – modellato sui Canterbury Tales di Chaucer e sul Decameron di Boccaccio – che ci introduce in questo mondo è Hyperion . Hyperion è un pianeta dell’Egemonia (oltre che il titolo di un poema incompleto di Keats, il grande poeta romantico…

Continua a leggere:
I Canti di Hyperion, di Dan Simmons. Finalmente il ciclo in ripubblicazione. Brava Fanucci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.