I nuovi mestieri dell’editoria. Intervista a Marco Croella di Simplicissimus Book Farm

I nuovi mestieri dell’editoria è stato il titolo di un incontro che si è appena concluso al Salone del Libro di Torino nella sala Book to the future . Con gli eBook, infatti, il mondo dell’editoria sta cambiando rapidamente e sapersi guardare intorno è fondamentale sia per gli editori che per le scrittrici e gli scrittori. Il lavoro dell’editore è diverso, ma non per questo sparisce: ma diverso in che senso? E se tutti possono auto-pubblicarsi a cosa serve, in fin dei conti, un editore? Ne hanno parlato senza peli sulla lingua Marco Croella (Simplicissimus Book Farm), Marco Drago (Laurana), Marianna Martino (Zandegù), Lele Rozza (Blonk) coordinati da Letizia Cavallaro. Noi abbiamo rivolto alcune domande a Marco Croella sia sul tema dell’incontro che sugli eBook in generale. Era il 2010 quando in occasione del Salone del Libro, Internet Bookshop – con il sostegno di Simplicissimus – lanciò lo store online degli eBook. C’erano 14 editori per un totale di 373 titoli. A distanza di tre anni le cose sono molto cambiate: puoi delinearci un quadro a grandi linee del mercato degli eBook in Italia? Decisamente oggi le cose sono molto cambiate: ci sono…

Leggi l’articolo originale:
I nuovi mestieri dell’editoria. Intervista a Marco Croella di Simplicissimus Book Farm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code