Il Diacono, di Andrea G. Colombo

Il Male sta per avvolgere il mondo e tutto parte da Roma, dalla Città del Vaticano, in piazza San Pietro. Un giorno scoppia una bomba, il Papa viene salvato in extremis e la vita di una ragazza viene sconvolta. Il Male sta per avvolgere il mondo e tutto parte da un piccolo villaggio dell’Uganda: la vita di Nathan viene stravolta da una terribile scoperta. Il Male sta per avvolgere il mondo e tutto parte da un uomo senza nome che viene ritrovato in Cisgiordania, nel Deserto di Giuda, 4 anni prima. L’uomo senza nome e senza passato è Il Diacono . Il Male sta per avvolgere il mondo e 33 esorcisti cercano di salvarlo. Il romanzo di Andrea G. Colombo è, come avrete capito, un intrecciarsi continuo di storie che vengono proposte anche con flashback e che sono unite da un filo comune: il dilagarsi del Male. Il Male in senso stretto, il Male inteso come Diavolo, come l’arrivo dell’Inferno sulla Terra. Nadia, i 33 Esorcisti, Il Diacono, Tessa, il bambino del deserto, il Pontefice, i Cardinali Farnese e Devereaux sono tutti piccoli (grandi) pezzi di un enorme puzzle e di un disegno che si sta compiendo lentamente. Tutti sono pedine e vengono mossi lentamente da una forza superiore. L’autore ha la capacità di proporre un romanzo horror che tocca un argomento inquietante e spaventoso (ma anche sottilmente affascinante): il Male. E lo fa delineando una serie di personaggi che rimarranno nella mente e che, attenzione!, non tutti arriveranno alla fine. I continui rimandi dei vari capitoli sono ben costruiti e il passaggio da tempo, luogo e situazione è calibrato in modo da appassionare la lettura senza appesantirla. Le 488 pagine, credetemi, passano in fretta. “Siamo porte. Ciascuno di noi, ovunque sul pianeta. Varchi spalancati attraverso cui il Male può irrompere e infettare la nostra realtà. Sino a oggi, i varchi erano tenuti …

Vedi il seguito qui:
Il Diacono, di Andrea G. Colombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.