Il mese di settembre nei pensieri di alcuni poeti

Chiaro cielo di settembre Illuminatore paziente Sugli alberi frondosi, Sulle tegole rosse. Scrive così il poeta Attilio Bertolucci (1911-2000), padre dei registi Bernardo e Giuseppe. La luce di settembre, infatti, è speciale e il cielo rammenta l’agosto appena trascorso e si protende verso l’autunno che arriva a grandi passi. E questa tensione è ben espressa anche da Alfonso Gatto (1909-1976)che nella poesia Aria di settembre così descrive le serate di questo mese: La sera spoglia il vento dell’ultimo colore e spera che il suo lento declino sia l’amore nostalgico del fuoco. Un mese in cui a sentire

Altro:
Il mese di settembre nei pensieri di alcuni poeti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code