Il messaggero dell’angelo, di Heather Killough-Walden. Arcangeli & amore

Il messaggero dell’angelo , di Heather Killough-Walden , è il secondo volume della serie paranormal romance per adulti Lost Angels . L’autrice californiana, trapiantata in Texas, vendutissima in versione digitale e, ora, approdata alla forma cartacea, incentra questa sua apprezzata serie sugli Arcangeli : Uriel, l’Angelo della Vendetta, Micheal, il Guerriero, Gabriel, il Messaggero, Azrael, l’Angelo della Morte (e Samael, il Caduto, cattivo-ma-non-troppo). Gli Arcangeli sono scesi sulla Terra migliaia di anni prima, ma hanno cominciato a trovare solo di recente le loro anime gemelle (cherubine create da Dio, ma da lui disperse sulla Terra per la loro stessa protezione, in seguito a una sommossa in Paradiso generata dalla gelosia). I quattro bellissimi e potenti Arcangeli, attualmente, sono ben inseriti nella società umana: Uriel è un attore di Hollywood famosissimo, Gabriel è un pompiere, Azrael, che è anche il primo vampiro della storia, è una rockstar sempre mascherata, Micheal è un poliziotto (e Samael un magnate dei media). Il primo volume della serie, La guerra degli angeli caduti , aveva presentato il contesto narrativo, i …

Vai qui e leggi tutto:
Il messaggero dell’angelo, di Heather Killough-Walden. Arcangeli & amore

One Response to Il messaggero dell’angelo, di Heather Killough-Walden. Arcangeli & amore

  1. LadyAileen ha detto:

    Bisogna ammettere che la struttura non è molto diversa rispetto al volume precedente. Questa volta i protagonisti sono Gabriele e Juliette ma non sono gli unici punti di vista (ce ne sono molti ma non causano grande fastidio al lettore).
    La loro storia d’amore ricalca grosso modo quella della coppia Uriel-Eleanore (Lei non si fida e scappa mentre Lui cerca di localizzarla e conquistarsi la sua fiducia). Anche stavolta manca un approfondimento sull’evoluzione del loro rapporto da sconosciuti ad innamorati (il modo in cui è accaduto non mi ha convinto). L’autrice ha preferito senza dubbio soffermarsi su altri aspetti della vicenda.
    Analizzato come romanzo singolo, la storia non spicca per originalità ma se valutato come parte di una serie resta comunque una lettura scorrevole, passionale, piacevole e densa d’azione. Anche l’ambientazione (Scozia) e la presenza di personaggi accattivanti sono punti che invogliano alla lettura.
    Gli angeli (non sono le uniche creature mitologiche presenti) hanno origini antiche ma assumono comportamenti moderni e umani.
    Sono davvero curiosa di scoprire la storia di Azrael (L’Angelo della Morte e potente vampiro) che in questo volume ha trovato la sua Cherubina (a giudicare dalle premesse la storia tra i due sembra prendere risvolti diversi rispetto alle coppie precedenti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *