Il "Natale" targato De Gregori

De Gregori è la colonna sonora dei miei viaggi, ma anche una voce che racconta tanti momenti italiani, una di quelle che accompagnano le valigie e i giorni di tante famiglie. E’ lui che mi viene in mente quando decido che non ho voglia di riti, che non siano quelli più intimi di un Natale che è napoletano solo in parte. E’ lui che voglio ascoltare in questo momento, quando la tavola è ancora piena di dolci e il chiacchiericcio della festa non si è ancora spento. Sono le sue parole leggere e poetiche, che parlano di cose semplici, di strade, di freddo, di sogni e di allegria. Sono soprattutto i suoi inviti e le sue attese che ritrovo anche in questo Natale. […] E tu scrivimi, scrivimi se ti viene la voglia e raccontami quello che fai se cammini nel mattino e ti addormenti di sera e se dormi, che dormi e che sogni che fai. Video da Terrysfriend Il “Natale” targato De Gregori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.