Il sicario di Fidel, di Roberto Ampuero

Immaginiamo che qualcuno si metta in testa di uccidere Fidel Castro. Cosa accadrebbe? D’accordo, la risposta più facile, più immediata è che, come primissima conseguenza, cadrebbe il comunismo a Cuba. Ma, in seconda battuta, ciò che accadrebbe sarebbe un esodo di milioni di cubani verso l’America, più precisamente diretti in Florida, e lo farebbero a bordo di canotti e scialuppe improvvisate. A quel punto immaginiamo che gli americani dovrebbero respingerli e farebbero una pessima figura sul piano internazionale, con ricadute sul valore del dollaro. Ammettiamo che comunque

Vai qui e leggi il resto:
Il sicario di Fidel, di Roberto Ampuero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.