In Italia gli eBook non hanno molta diffusione per via di un drammatico ritardo culturale del Paese

Guido Scorza – fondatore e presidente dell’ Istituto per le Politiche dell’Informazione , avvocato, docente, giornalista, blogger – espone chiaramente il suo pensiero sugli eBook e, senza tanti giri di parole, afferma che il problema principale della loro diffusione nel nostro paese è dovuto a un (cronico) ritardo culturale: Credo che il principale freno alla diffusione dell’eBook sin qui registrata non sia stato dovuto dall’assenza di tecnologie di supporto quanto, piuttosto, dal drammatico ritardo culturale del nostro Paese – e più in generale del resto d’Europa – ad entrare nella c.d. era digitale per dirla con le parole di Negroponte o, piuttosto, di buttarci alle spalle l’età del possesso ed entra in quella dell’accesso per dirla con le parole di Jeremy Rifkin […] Se il Paese…

Leggi e segui:
In Italia gli eBook non hanno molta diffusione per via di un drammatico ritardo culturale del Paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.