In uscita Mogli, garzoni, amanti. Amore ed erotismo nella vite e nelle opere degli artisti del Cinquecento, di C.A.Galimberti

Giorgione morì per le sofferenze d’amore causategli dalla sua modella preferita, scoperta un giorno a letto con il suo allievo. Ma anche la bisessualità sofferta di Michelangelo, o la trama di sottintesi erotici nascosti dietro l’eleganza del tratto di Raffaello. Le passione erotiche e gli amori, i tradimenti e le sofferenze sentimentali dei più grandi pittori italiani del Cinquecento sono tutte lì, disegnate all’interno delle loro opere. L’argomento è al centro del volume del critico e storico dell’arte Carlo Adelio Galimberti, in uscita a maggio per i tipi Mauro Pagliai. L’autore ci racconta le vicende umane dei più grandi artisti attraverso aneddoti e testimonianze d’epoca, che si intrecciano allo studio dei loro capolavori. C’è Andrea Del Sarto, pazzo di gelosia per la bellissima moglie, ma anche gli amori impossibili di Tiziano, i tormenti d’amore di Bronzino: tutti raccontati ricostruendo, nelle loro opere, una sottile rete di rimandi attraverso cui gli autori rivelano le loro passioni. Carlo Adelio Galimberti Mogli, garzoni, amanti. Amore ed erotismo nella vite e nelle opere degli artisti del Cinquecento Mauro Pagliai ed 16 euro In uscita Mogli, garzoni, amanti. Amore ed erotismo nella vite e nelle opere degli artisti del Cinquecento, di C.A.Galimberti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.