La classifica degli eBook secondo Booksblog – settimana dal 2 all’8 aprile 2012

Com’è andata la settimana di Pasqua per gli eBook? La classifica degli eBook ci ha ormai abituati a vedere sempre nuovi titoli che fanno su e giù e qualche eBook che rimane saldo. Il podio, poi, è estremamente vario e questo è un bene: segno dell’estrema flessibilità dei lettori che scelgono quello che più preferiscono. Al primo posto della classifica troviamo Olive comprese di Andrea Vitali (Garzanti), seguito da James Patterson con Una sola notte (Tre60) e un pari merito al terzo posto: L’ora più bella di Stefano Benni per Feltrinelli e Ndrangheta padana di Enzo Ciconte (Rubbettino), quest’ultimo titolo spinto anche dagli eventi politici di questi giorni riguardanti la Lega. Il resto della classifica vede molti nomi, alcuni famosi altri meno, ma tutti testimoni del variegato interesse del lettore. Confesso di avere sempre un moto di tenerezza verso i titoli che troviamo nella classifica della Libreria Rizzoli: tra Aristofane, Plutarco, Platone, Epicuro e Sofocle è confortante sapere che c’è uno zoccolo duro di lettori che, anche sui modernissimi eReader, continua a leggere testi così antichi. Ecco, comunque, la classifica completa, stilata secondo gli specifici criteri di Booksblog . Andrea Vitali, Olive comprese James Patterson, Una sola notte Stefano Benni, L’ora più bella ; Enzo Ciconte, Ndrangheta padana Erri De Luca, Il turno di notte lo fanno le stelle Massimo Gramellini, Fai bei sogni ; Francesco Guccini, Dizionario delle cose perdute ; C. M. Palov, La città perduta dei Templari Aristofane, Le nuvole ; Gianluca Briguglia, 150 più 1. L’italia alla prova di se stessa ; Lee Child, L’ora decisiva ; Elido Fazi, La Terza Guerra Mondiale? Chi comanda, Obama o Wall Street? ; Christine Feehan, Il principe vampiro. La metamorfosi ; Dora Golgi, Come un cavallo di Troia ; Marilena Guglielmi, Abitavamo in un bosco di querce ; Nick Hornby, È…

Vedi il seguito qui:
La classifica degli eBook secondo Booksblog – settimana dal 2 all’8 aprile 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *