La classifica dei libri più venduti della settimana. Niente di nuovo sullo scaffale

E’ ancora ZeroZeroZero di Saviano (Feltrinelli) il libro in vetta ai volumi più venduti della settimana in Italia secondo la classifica Nielsen Bookscan dal 7 fino al 16 aprile. Ne avevamo già parlato segnalando la rilevazione precedente, si tratta di una indagine in cui protagonista è la cocaina, i percorsi di questa droga, l’analisi di chi ne guida i movimenti. La polvere bianca ha conquistato ormai l’Italia. In seconda posizione, non accenna a scemare, anzi aumenta il successo di Bianca come il latte rossa come il sangue di Alessandro d’Avenia (Mondadori) evidentemente ben trainato dal successo della trasposizione cinematografica. Alle sue spalle, il bronzo se lo guadagna Il mio diario. Violetta (Walt Disney), tratto dall’omonima serie tv di Disney Channel, la storia, le confidenze, i sogni e le riflessioni della sedicenne Violetta su amore, amicizia, musica e famiglia, che appassiona preadolescenti e colleghe un po’ più grandine, anche. Appena fuori dal podio, invece, non demorde – e ti pareva – il Camillerone nazionale, con La rivoluzione della luna (Sellerio). In quinta posizione troviamo invece ancora Chiara Gamberale e il suo nuovo romanzo Quattro etti d’amore, grazie (Mondadori). Papa Francesco è ancora nella top ten dei libri che leggiamo più volentieri, in particolare il titolo Papa Francesco , scritto da Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti, si piazza questa volta in sesta posizione, appena prima di un altro suo libro, questa volta firmato direttamente da lui, dal titolo suggestivo: Aprite la vostra mente al vostro cuore (Rizzoli) In penultima posizione, il best seller di Nicolaj Lilin da cui Salvatores ha tratto la sua ultima fatica cinematografica, Educazione siberiana (Einaudi) e

Leggi l’articolo originale:
La classifica dei libri più venduti della settimana. Niente di nuovo sullo scaffale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.