La Mandragola di Machiavelli, in scena al Museo Nazionale del Bargello di Firenze

Uno spettacolo in cortile, per il gran testo di Machiavelli. “La Mandragola” è un classico indimenticabile, uno di quelli che hanno accompagnato molti sui banchi di scuola insieme ad altre due opere che spesso vanno sotto la dicitura di “drammaturgie minori”, “Clizia” e “Andria” . Ma è proprio la vicenda comica elaborata intorno alla strana pianta dalle magiche virtù a ritornare per festeggiare i dieci anni della manifestazione “Estate al Bargello nel cortile del museo”. Sarà lei che andrà in scena, il 29 e il 30 agosto 2013 , sul palcoscenico fiorentino en plein air , rinnovando la storica collaborazione tra Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze e il Teatro della Pergola, ideatori della rassegna. Nel 2003 era infatti stata rappresentata nel medesimo cortile del Museo Nazionale del Bargello di Firenze per un intero mese, e un decennio dopo, quello che si presentava inizialmente come un evento unico dal carattere quasi sperimentale, si è trasformato in una manifestazione continuativa e multidisciplinare, che spazia lungo ben tre mesi dal teatro alla danza, alla musica, con oltre 70 appuntamenti che …

Estratto da:
La Mandragola di Machiavelli, in scena al Museo Nazionale del Bargello di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *