La schiuma dei giorni di Boris Vian, versione cinematografica firmata Gondry anche nelle sale italiane

Parigi e Gondry, per l’adattamento cinematografico del noto romanzo di Boris Vian, prestissimo anche nei cinema italiani. Boris Vian è un monumento della letteratura d’oltralpe, ma non di quella strettamente classica. Uno spirito pienamente novecentesco, con la sua rêverie , le contraddizioni e lo spirito fanciullesco. Caratteristiche inimitabili e ben riprese da un regista, anche lui cult, come Michel Gondry , su sceneggiatura di Laurent Turner, in uno stile strettamente caratteristico. L’unione, che ha ben funzionato nelle sale cinematografiche d’oltralpe, gira intorno ad un testo “La schiuma dei giorni” , già apparso tra le nostre pagine a più occasioni. Via recensione, ma anche nei meandri dell’ultimo Salon du Livre di Parigi , attraverso un singolare pianoforte che anche gli spettatori italiani avranno modo di ammirare a breve. Perché il film sarà anche ai nostri botteghini proprio il 12 settembre , a qualche mese di décalage dalla versione francese, e promette di trasportare nell’atmosfera romantica e un po’ bislacca dell’universo Vian-Gondry. Al centro delle vicende raccontate due coppie di amici, quella formata del ricco Colin (Romain Duris) e della bella Chloe (l’Audrey Tautou del “Favoloso mondo di Amélie”) e poi quella di Chick (Gad Elmaleh), intellettualoide spiantato e fan sfegatato del filosofo Jean-Sol Patre, nel quale non faticherete a vedere la nemesi del padre dell’esistenzialismo, e Alise (Aïssa Maïga). Sullo sfondo di …

Vai alla fonte:
La schiuma dei giorni di Boris Vian, versione cinematografica firmata Gondry anche nelle sale italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code