La strada degli scrittori: il Ministro Bray in Sicilia nei luoghi della grande letteratura

Corrisponde al nucleo origniario della città di Agrigento ed è costituita da un’area archeologica di 1300 ettari, nella quale si possono ammirare diversi templi dorici del periodo ellenico. E’ la Valle dei Templi , e si trova nel bel mezzo della zona in cui è stata inaugurata la Strada degli Scrittori , progetto culturale che propone un suggestivo percorso tra i luoghi amati e vissuti dai grandi scrittori e che hanno fatto da sfondo alla loro produzione letteraria. Che per essi sono stati musa ispiratrice. Paesaggi, case, trattorie, teatri. Luoghi impregnati dell’arte creata dalla penna di Pirandello e di Sciascia , di Verga e Camilleri . E’ stato il Ministro Bray , domencia scorsa, ad inaugurare il percorso in un fuori programma notturno. Un’iniziativa che è qualcosa di più di un di rilancio turistico – culturale. L’idea alla base della Strada degli Scrittori è valorizzare un patrimonio che è incorporeo e spirituale prima ancora che materiale. Si propone un’esperienza coinvolgente: l’immersione fisica in luoghi carichi di suggestione, luoghi splendidi di per sè – grazie alle bellezze del mare, ai profumi e alle ben note meraviglie paesaggistiche della Sicilia – ma che il potere della letteratura, profuso dalle parole dei più grandi autori del nostro tempo, rende magici. Parole che sono inestricabilmente intrecciate alle spiagge, ai borghi, agli scorci paesaggistici. Parole che sarà bello rileggere sui volti delle persone e sui muri delle case, nei riflessi del sole e sulle onde del mare con occhi che saranno sempre più vicini – ancora di più – a quelli di chi le ha scritte. E in fondo non è poi

Oltre:
La strada degli scrittori: il Ministro Bray in Sicilia nei luoghi della grande letteratura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code