La Tour de Babel, un punto di riferimento in tema di librerie italiane a Parigi

Ha aperto nell’ormai lontano 1984 ed ospita correntemente personaggi come Tabucchi, Consolo, Claudio Magris, Pontiggia, si tratta de “La Tour de Babel” libreria italiana istallata sulla Rive droite di Parigi, a due passi dalla Senna. Il bookstore situato nella folkloristica Rue du Roi de Sicile , è un’autentica mecca per i tanti cittadini italiani trasferiti nella capitale francese e gli ancor più numerosi stranieri amanti della lingua di Dante e appassionati della cultura del Belpaese. E’ proprio tra le sue mura che il secondo io del libro di Roberto Saporito incontra la sua Simone, perduto amore di gioventù mai dimenticato, ed è ancora li’ che abbiamo deciso di recarci in un primo pomeriggio di un inizio aprile ancora piuttosto piovoso, proseguendo sulla linea delle peregrinazioni che ci hanno già portato alla scoperta di Ulysse sull’Île Saint-Louis , della storica Galignani e della leggendaria isola anglofona di Shakespeare & Co . Vi si trovano novità editoriali di genere diverso, italiani ormai integrati nel tessuto parigino, ma desiderosi di conservare orgogliosamente le proprie origini e anche turisti interessati alle tante “cattedrali libresche straniere” della città. Tra aneddoti e frasi iconiche, adocchiate nella mostra di disegni legati a citazioni di Pasolini, Antonio Porta, Leonardo Sciascia ed altre grandi voci…

Leggi la fonte originale:
La Tour de Babel, un punto di riferimento in tema di librerie italiane a Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.