Lance Armstrong, la sua autobiografia Non solo ciclismo

Uno degli eventi televisivi della settimana scorsa è stata l’intervista di Oprah Winfrey a Lance Armstrong , l’atleta texano campione di ciclismo che ha subìto la revoca di tutti i suoi trofei maggiori a causa delle accuse di doping. Un’intervista, ha spiegato la Winfrey, che è stata in assoluto la più coinvolgente della sua carriera; se molti sono quelli che hanno storto il naso parlando di strategia difensiva, le ammissioni e le scuse di Lance, e soprattutto la sua commozione parlando dei figli sono un dato innegabile della carattere intenso di questo personaggio: ambiguo e sovrumano ma in fondo, non così tanto. Incuriosita, sono andata a leggermi allora la sua prima autobiografia; It’s not about the bike , uscito in Italia nel 2000 con il titolo Non solo ciclismo – Il mio ritorno alla vita ; un modo in più per avere dei termini di paragone e capirci meglio in questa storia tutta americana di self-made man arrivato dal niente, di vittorie incredibili e di come rinascere dopo aver conosciuto il dolore della malattia. L’indizio numero uno sulla sua personalità è messo subito in chiaro dall’autore: tutto quello che è lo deve a sè stesso e alla madre, che l’ha avuto giovanissima e l’ha…

Continua a leggere:
Lance Armstrong, la sua autobiografia Non solo ciclismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code