L’Asso nella neve, di Anna Maria Carpi

Il titolo del libro di poesie di Anna Maria Carpi – docente di letteratura tedesca all’Università di Venezia – è perfetto per indicare i componimenti poetici che troviamo sfogliando le pagine. L’Asso nella neve (edito da Transeuropa ) raccoglie settanta poesie scritte tra il 1990 e il 2010. Questi componimenti poetici – alcuni brevi altri più lunghi – hanno della neve (o, meglio sarebbe dire, dell’idea che abbiamo della neve) il fascino. E forse non è un caso che nelle poesie non compaia mai il sole, ma sempre paesaggi autunnali/invernali, ambientati sia in Italia (con la “cara nebbia padana”) che all’estero specialmente in Germania e in Russia. E chi dovesse chiedere o chiedersi perché Anna Maria Carpi scelga la forma poetica e non quella narrativa per scrivere di questa “neve”, trova risposta in una poesia: Un romanzo: chi non lo vuole scrivere? È andare con passione nella vita girare il mondo tutto il mondo è storia. Anch’io osservo, anch’io guardo, anch’io ci sono e c’ero. Il fatto è che del vero non m’importa. Allora inventa, dice qualcuno, pensa ad una trama. Ma perché io non posso? Ciò che invento fa ridere. Mie care poesie, mi piccole arroganti, come i gechi nella notte estiva, le dita aperte, in agguato sui muri, preistoria in attesa di sbadate prede. Anna Maria Carpi L’Asso nella neve. Poesie 1990-2010 Transeuropa, 2011 ISBN 978-88-7580-118-2 pp. 120, euro 10 L’Asso nella neve, di Anna Maria Carpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.