Le realtà in gioco. Storie straordinarie per vite ordinarie. Proud to be geek

Le realtà in gioco. Storie straordinarie per vite ordinarie è una raccolta di racconti ispirati ai mondi virtuali e ai videogiochi scritti da autori affermati e scrittori emergenti italiani. Gli autori emergenti sono stati scelti attraverso un concorso promosso da Multipleyer.it Edizioni, sostenuto da AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani), Aiv (Accademia Italiana Videogiochi), Biblioteche di Roma, Fantascienza.com e Truefantasy.it, tra gli altri. I giudici del progetto, curato da Tommaso de Lorenzis, sono stati Danilo Arona , Alberto Grandi di Wired.it e il collettivo di scrittura Kai Zen . Ricca di citazioni e omaggi , l’antologia, che è «radicata nell’ immaginario collettivo della cultura popolare contemporanea » e che delizierà i geek di ogni età, raccoglie, come preannuncia l’introduzione di Luca Crovi , racconti ispirati a «classici sparatutto, ad adventure games, a storie di vampiri e zombie, a love story impossibili, a fantasy avveniristici con draghi, maghi e principesse, storie di guerra del passato e del futuro. Situazioni ludiche che possono appartenere a piattaforme diverse, ma che hanno in comune la passione per il divertimento» . La racccolta, che comprende 33 racconti, alcuni dei quali di autori noti (Tullio Avoledo, Alessandra Contin, Massimo Gardella, Roberto Recchioni, Paolo Roversi, Simone Sarasso, Matteo Strukul), verrà presentata al Salone del libro di Torino 2013, venerdì 17 maggio alle ore 18.00 presso la Sala dell’Area Book To The Future , Pad. 2. AA.VV. Le realtà in gioco. Storie straordinarie per vite ordinarie Multiplayer.it Edizioni € 15,00 In libreria il 16 maggio (ebook già disponibile su Bookrepublic.it) Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale , molto di urban fantasy & paranormal romance , sia per young adult(s) che per adulti . Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI

Leggi il seguito:
Le realtà in gioco. Storie straordinarie per vite ordinarie. Proud to be geek

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code