Libri e mercati delle pulci in quel di Parigi

Nelle domeniche di inizio autunno, non trovo niente di meglio che prendermi il sottile piacere di esplorare lentamente i mercatini delle pulci del centro di Parigi. Lunghi ammassi en plein air di oggetti inaspettati dal passato spesso oscuro e, naturalmente, montagne di libri dimenticati. Tomi spesso abbandonati a far da fermaporta, libri antichi e sconosciuti, grandi classici della letteratura di tutti i paesi del mondo, cataloghi di viaggio, diari di avventure e copertine scrostate, arrivate dritte da un tempo che fu, e del quale abbiamo piacere a circondarci. Ecco una breve panoramica di uno degli aspetti della capitale francese che preferisco, quel sottile mélange che fa della città un’enorme mercatino a cielo aperto, ricco di suggestioni e di storie. Un universo incantato riportato nella nostra gallery. Un posto dalle mille sorprese, fatto di grammofoni e scaffali

Vedi il seguito qui:
Libri e mercati delle pulci in quel di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *