Lo stampatello, la casa editrice che parla di famiglie omogenitoriali

“C’erano una volta un re e un re.” Non è un errore di battitura, ma un possibile incipit di una favola per spiegare ai bambini che accanto alle famiglie tradizionali esistono anche quelle con due papà o due mamme. L’idea è della casa editrice Lo stampatello , fondata da Francesca Pardi e dalla sua compagna Maria Silvia Fiengo, che insieme hanno deciso di colmare un vuoto editoriale e parlare al mondo dell’infanzia per raccontare, con parole semplici, le situazioni di solito nascoste ai più piccoli. Non solo quindi storie di famiglie omogenitoriali, ma anche titoli che trattano argomenti come gli stranieri di seconda generazione e le adozioni. “ L’idea insomma – ha raccontato la Pardi al quotidiano City – è di occuparci di quelle esperienze che non trovano posto nella letteratura per l’infanzia, ma che vissute in prima persona possono far sorgere nei bambini mille domande o un forte senso di diversità .” Francesca e Maria Silvia avevano provato a far pubblicare le loro storie da

Link:
Lo stampatello, la casa editrice che parla di famiglie omogenitoriali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.