Muore Rossana Podestà, nel suo ultimo libro l’amore per Walter Bonatti

Aveva 79 anni Rossana Podestà – all’anagrafe Carla Dora – quando ieri si è spenta a Roma. Diva del cinema degli anni ‘50 e ‘60, regina del “Peplum”, cioè di quel filone di film storico-mitologici che la resero famosa al mondo, Rossana Podestà abbandonò il successo per amore. Anzi, per l’ Amore del suo uomo, il famoso alpinista ed esploratore Walter Bonatti , con il quale è stata assieme fino alla sua morte, avvenuta nel 2011 in seguito ad un cancro terribile. Un amore per un uomo che Rossana Podestà ha messo nero su bianco, curando l’edizione di un bel libro pubblicato un anno dopo la scomparsa del suo compagno:  Walter Bonatti. Una vita libera . Un ritratto limpido di un uomo e della sua passione per le montagne, ma non solo: è anche ‘uno sguardo cristallino, morale fino all’ingenuità, sulle cose del mondo, della società, della politica, uno sguardo che sembra calibrato sui ghiacci, sulle rocce, sugli orizzonti della natura più che sugli ambigui pa esaggi umani’, come lo descrive Michele Serra nella postfazione. Quello che ci propone Podestà è un percorso in salita nel vero senso del termine, che racconta l’aspirazione massima del suo uomo di arrivare in alto, sempre più in alto. I sogni, ma anche le imprese , i viaggi, le difficoltà e i non pochi pericoli. E poi le foto impressionanti di luoghi lontani e i ricordi più intimi scritti da Bonatti su taccuini e mai pubblicati, ricordi di una vita privata che…

Leggi e segui:
Muore Rossana Podestà, nel suo ultimo libro l’amore per Walter Bonatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.