Nel cuore della notte, scrittori “al buio”

Nel cuore della notte i contorni delle cose sfumano gli uni nelle altre, dando un altro volto alla consueta realtà alla luce del sole. La routine si sospende e ci si consentono inusuali confidenze con il prossimo, come accade nel racconto di Lidia Ravera che fa parte di questa antologia Nel cuore della notte , di Del Vecchio editore, in cui ciascuno scrittore ha interpretato questo tema, ambientando il suo racconto a Parma. Basta infatti un’insonnia, il rumore equivoco di una donna nell’altra stanza di un misero hotel a tre stelle per accendere la fantasia nel racconto “Nella mente della notte, quando il cuore batte adagio”. E anche se le sue forme non si rivelano così belle come sembravano nella penombra del balcone, affacciati a fumare, la fantasia farà il resto (fino alla sorpresa finale). E’ di notte che si prendono, a volte, le decisioni più delicate di tutta una vita. “Dormici su”. Luogo comune che dovrebbe applicare il protagonista del divertente Se fossi Batman, di Gianluca Morozzi, che sceglie proprio il cuore del buio per indagare sulla vita sentimentale della ex ragazza, che vuole a tutti i costi riconquistare. E anni dopo, in un’analoga notte, prenderà la decisione più stupida della sua vita, e riuscirà a ri-perderla. E poi c’è la storia dell’apatia di Alina, succube di un latin lover fino a trasformarsi in un (ingombrante) accessorio di cui è difficile liberarsi, priva di volontà al punto da non riuscire neanche più ad alzarsi dal letto se non a comando (Nicola Verde, L’ora più crudele). Perchè le ore della notte sono spazi orizzontali in cui abbiamo il sogno che tutto possa ancora cambiare, la nostra vita deviare dalle solite traiettorie, noi diventare finalmente quello che abbiamo sempre sognato di essere. Ore in cui l’amore tormentato di una ventenne per il Pittore è sottratto agli sguardi che controllano la sua vita, e lei si accorge, in quelle ore di libertà, che la vita ti inizia a chiedere scelte definitive già a quell’età, non importa che …

Leggi l’articolo originale:
Nel cuore della notte, scrittori “al buio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code