Non normale, non rassicurante. Il teatro di Caryl Churchill

Non normale, non rassicurante. Il teatro di Caryl Churchill. Così, come scrisse quando era appena ventenne, dovrebbe essere il teatro secondo Caryl Churchill, e così in effetti sono i suoi lavori. Tutti, tanti, estremamente vari nella scrittura e nei temi, sia pur con una spinta costante alla sperimentazione e con alcuni nodi di riflessione ricorrenti: la famiglia e la società, la norma e la devianza, le relazioni di potere che anche violentemente regolano tali istituzioni e definiscono tali concetti, il corpo e

Vedi il seguito qui:
Non normale, non rassicurante. Il teatro di Caryl Churchill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code