Palinsesto, di Charles Stross, premio Hugo 2010

Palinsesto , di Charles Stross , scrittore pluripremiato di fantascienza, è il romanzo breve – contenuto nella raccolta Wireless – vincitore del Premio Hugo 2010 per la categoria Best Novella. Categoria nella quale Stross ha “ battuto ” scrittori come Nancy Kress e Kage Baker (di cui, in verità, gradiremmo finire di leggere il ciclo La Compagnia del Tempo , editori permettendo…). Charles Stross è un autore britannico assai quotato nel panorama della nuova fantascienza. Molte sono le fonti da cui ha tratto ispirazione, così come lo sono le tipologie di opere che compongono la sua bibliografia. Basti pensare ad Accelerando , Premio Locus 2006, che deve molto a Vernor Vinge e alla sua singolarità tecnologica, o a Giungla di cemento , Premio Hugo 2005 (per rimanere alle opere pubblicate in Italia), che è un bizzarro incrocio tra fantascienza, urban fantasy e Lovecraft. Anche Palinsesto , che l’autore definisce «space opera, only with time machines» pare mescolare temi tratti da La pattuglia del tempo di Poul Anderson e La fine dell’eternità di Asimov (di cui abbiamo recentemente parlato anche in relazione a La torre del tempo di Luk’janenko), oltre che dalla citata Compagnia del Tempo di Kage Baker. Nel romanzo di Stross seguiamo il personaggio di Pierce , a partire dal suo reclutamento nella Stasis. La Stasis è un’organizzazione inter-temporale che usa un complesso meccanismo a base di wormholes per spostarsi nel tempo e preservare la specie umana (in un modo un po’ particolare…). Durante il suo addestramento e il suo lavoro, Pierce, che si è collocato “fuori dalla storia” attraverso un atto necessario, ma estremo, studia e aiuta a modificarne il corso. Questo è il contesto in cui la vicenda si colloca. Vicenda – articolata, ben congegnata e pare anche ben scritta – che mostrerà ciò che Pierce farà in seno all’agenzia, le domande che si porrà in merito alle sue azioni, ciò che scoprirà. Perchè a un certo punto il fine della Stasis non sarà più così chiaro, come non lo sarà il motivo per cui esiste una …

Segui il post:
Palinsesto, di Charles Stross, premio Hugo 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.