Paolo Di Stefano, Antonio Moresco e l’intervista scomparsa

Chissà cos’avrà pensato Paolo Di Stefano , giornalista del “Corriere della Sera” ed esperto di editoria, quando ha ricevuto (probabilmente via mail) l’intervista che aveva chiesto ad Antonio Moresco . Lo immagino mentre abbozza il suo articolo sull’uscita di Alfabeta2 e di Diario (”Riviste: c’eravamo tanto odiati”, uscita sul Corriere del 24 ottobre, lo potete leggere qui ), seduto alla sua scrivania in attesa dell’intervento dell’autore dei “Canti del Caos” o degli “ Incendiati “. Ma ancora più divertente, forse, sarebbe immaginare la sua faccia quando ha letto

Visita il post:
Paolo Di Stefano, Antonio Moresco e l’intervista scomparsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.