Parigi letteraria, alla scoperta del Musée des Lettres et des Manuscrits

La capitale francese offre innumerevoli scorci letterari, dopo aver portato tra le righe di booksblog.it la Maison de la poèsie , eccoci pronti a scoprire una nuova meta, già incontrata in precedenza per le esposizioni temporanea dedicata a “On the Road” di Kerouac , oppure alla più recente “Schiuma dei giorni” di Boris Vian , e se nella sua sede di Bruxelles ci siamo già stati seguendo le follie amorose di Verlaine , quella parigina merita un approfondimento. Adagiato attualmente su boulevard Saint-Germain , dopo una parentesi di cinque anni (2004-2009) presso il civico 8 della rue de Nesle, in quartiere brulicante di studenti e di artisti, il Musée des Lettres et des Manuscrits , altrimenti conosciuto sotto la sigla MLM , è uno di quei luoghi che gli appassionati di libri portano incisi in quella singolare mappa appassionata capace di guidarli alla scoperta dei grandi classici di un passato leggendario. Tra le sue mura dormono placidamente avvolti da morbidi panni e vetrine, lettere, libri e manoscritti, corrispondenze e romanzi, in ogni caso parole, partorite dalle fertili menti di Balzac, e non c’è da stupirsi se, passando per la stazione della metropolitana di Saint-Germain-des-Prés fino al 7 giugno 2013 , ci si ritrova col naso incollato alle opere di Hugo, Saint-Exupéry, Napoleone, de Gaulle, Einstein, Monet, van Gogh, Mozart, Beethoven, esposte nelle 36 vetrine installate della stazione, sappiate che si tratta solo di un minuscolo assaggio delle grandi libagioni lettoriche disponibili nel museo. Dalla scrittura cuneiforme ai giorni nostri, passando per grandi tomi del rinascimento, portolani, favole conosciutissime, volumi del grande progetto enciclopedico illuminista e romanzi del XIX° e XX° secolo, il patrimonio del museo si lascia apprezzare anche nelle sue cinque sezioni permanenti: Storia, Scienze e scoperta, Musica, Arte e Letteratura, in continuo ampliamento. Via | museedeslettres.fr Parigi letteraria, alla scoperta del Musée des Lettres et des Manuscrits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Parigi letteraria, alla scoperta del Musée des Lettres et des Manuscrits

La capitale francese offre innumerevoli scorci letterari, dopo aver portato tra le righe di booksblog.it la Maison de la poèsie , eccoci pronti a scoprire una nuova meta, già incontrata in precedenza per le esposizioni temporanea dedicata a “On the Road” di Kerouac , oppure alla più recente “Schiuma dei giorni” di Boris Vian , e se nella sua sede di Bruxelles ci siamo già stati seguendo le follie amorose di Verlaine , quella parigina merita un approfondimento. Adagiato attualmente su boulevard Saint-Germain , dopo una parentesi di cinque anni (2004-2009) presso il civico 8 della rue de Nesle, in quartiere brulicante di studenti e di artisti, il Musée des Lettres et des Manuscrits , altrimenti conosciuto sotto la sigla MLM , è uno di quei luoghi che gli appassionati di libri portano incisi in quella singolare mappa appassionata capace di guidarli alla scoperta dei grandi classici di un passato leggendario. Tra le sue mura dormono placidamente avvolti da morbidi panni e vetrine, lettere, libri e manoscritti, corrispondenze e romanzi, in ogni caso parole, partorite dalle fertili menti di Balzac, e non c’è da stupirsi se, passando per la stazione della metropolitana di Saint-Germain-des-Prés fino al 7 giugno 2013 , ci si ritrova col naso incollato alle opere di Hugo, Saint-Exupéry, Napoleone, de Gaulle, Einstein, Monet, van Gogh, Mozart, Beethoven, esposte nelle 36 vetrine installate della stazione, sappiate che si tratta solo di un minuscolo assaggio delle grandi libagioni lettoriche disponibili nel museo. Dalla scrittura cuneiforme ai giorni nostri, passando per grandi tomi del rinascimento, portolani, favole conosciutissime, volumi del grande progetto enciclopedico illuminista e romanzi del XIX° e XX° secolo, il patrimonio del museo si lascia apprezzare anche nelle sue cinque sezioni permanenti: Storia, Scienze e scoperta, Musica, Arte e Letteratura, in continuo ampliamento. Via | museedeslettres.fr Parigi letteraria, alla scoperta del Musée des Lettres et des Manuscrits

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code