Pompei è viva, di Eva Cantarella e Luciana Jacobelli

Il recente progetto tedesco per salvare Pompei dall’incuria ha sollevato il solito vespaio di critiche richiamando però l’attenzione su di un tema mai risolto e, forse, mai affrontato con la necessaria serietà e incisività. Pompei muore, si sbriciola e quello che non poté il vulcano nella sua furia riesce a compierlo il tempo con l’alleanza della “crisi”, per voler essere diplomatici. Pompei è uno dei siti archeologi più visitati al mondo per le sue peculiarità e per averci dato l’opportunità di trovarci in una città sigillata nel giro di poche ore per l’eternità. Ma la vita non ne è fuggita una…

Oltre qui:
Pompei è viva, di Eva Cantarella e Luciana Jacobelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code