Posacenere, la nuova rubrica di Andrea Camilleri sulla Domenica del Sole24ore

Negli ultimi tempi il supplemento domenicale del Sole24ore, ritenuto ormai da anni come la Cattedrale del giornalismo culturale italiano, è stato all’ordine del giorno per le sue defezioni. La prima, quella più illustre, è stata l’addio del suo storico direttore, Riccardo Chiaberge, passato alla concorrenza di Saturno, l’inserto del Fatto Quotidiano, entro le cui pagine troviamo da qualche tempo anche la seconda defezione, meno truce ma egualmente importante, ovvero quella dell’italianista Giovanni Pacchiano. Oggi però non si parla di defezioni, ma di conquiste. In particolare di quella, assolutamente di prim’ordine, di Andrea Camilleri, che inaugura oggi un rapporto fisso con il settimanale culturale del Sole con un racconto intitolato Lo sputo di Empedocle , che lo scrittore siciliano dedica al suo liceo, l’Empedocle di Agrigento. Quello che oggi è un racconto diventerà, a partire da settimana prossima, una rubrica fissa intitolata il Posacenere. Una rubrica che rappresenterà in qualche modo lo strano modo di fumare del grande maestro siciliano, riassunto magnificamente dalla foto del suo posacenere, un cimitero di sigarette accese e spente alla seconda boccata. E proprio per questo, il Posacenere domenicale di Camilleri sarà uno spazio dedicato ogni settimana a una riflessione, breve ma profonda come i primi due tiri di una sigaretta. Via | DomenicaSole24ore Posacenere, la nuova rubrica di Andrea Camilleri sulla Domenica del Sole24ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.