"Promettimi che sarai libero" di Jorge Molist

“Promettimi che sarai libero” di Jorge Molist è una storia catalana, una vicenda antica ed orgogliosa come il popolo in mezzo al quale si svolge, un pueblo di resistenti a cui appartiene il giovane Joan Serra. Appena adolescente nel 1484, quando suo padre Ramón lotta disperatamente per proteggere la sua famiglia dall’incursione dei pirati che distrugge e saccheggia il loro paese, affacciato sulla cala di Llafranc. Ma l’uomo non riuscirà ad opporsi, mentre la moglie e la figlia sono fatte prigioniere, esala l’ultimo respiro e un monito diretto proprio al figlio: “Promettimi che sarai libero”. Ormai solo, e con la responsabilità dell’impegno preso, Joan, viene affidato ai frati di un convento di Barcellona, un luogo di silenzio e di meditazione nel quale scoprirà il mondo dei libri. Affascinato dalle attività degli amanuensi e dei rilegatori, Joan farà di tutto per imparare “il mestiere” e riuscirà persino ad apprendere a leggere come autodidatta. Se si aprono le porte del lavoro in una bottega specializzata ed anche l’amore svela i suoi palpiti, il suo pensiero non abbandona mai completamente quel “pezzetto di famiglia” del quale non ha più notizie e che spera ancora di ritrovare. Sulla sua passione pesa la cappa della Santa Inquisizione e le sue attenzioni, peraltro ricambiate, per Anna, la figlia di un orafo ebreo, sono tutt’…

Leggi questo post:
"Promettimi che sarai libero" di Jorge Molist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code