Ricordo di Antonio Tabucchi a un anno dalla scomparsa

Forse i lettori accaniti in gran parte tendono a evitare la televisione, torno però a parlarvi di Rai Storia perchè anche questa settimana c’è un appuntamento da segnarsi (dopo il bellissimo documentario Philip Roth Revealed della settimana scorsa); sto parlando di uno speciale che andrà in onda oggi pomeriggio alle 18.30 per celebrare lo scrittore Antonio Tabucchi a un anno dalla sua scomparsa. Si tratta di una serie di interviste realizzate con suoi lettori e fan d’eccezione, sono amici o personaggi di spicco del mondo della cultura che raccontano aneddoti e particolari riguardo al celebre autore toscano, conosciuto ai più per il libro Sostiene Pereira (poi divenuto film e, come leggo in questo articolo su La Stampa, fece innamorare perdutamente l’attore Mastroianni) e per i suoi studi sulla poetica di Pessoa, nucleo vitale del suo amore per il Portogallo; un paese su tutto luminoso, talmente importante per Tabucchi da esserne diventato il luogo di sepoltura, anche perchè così può riposare accanto al suo maestro. E quando avrete finito di leggere o rileggere una delle sue opere, potrebbe farvi piacere completare l’esperienza dando un’occhiata al blog Sosteniamo Pereira , non c’è molto di letterario, ma è un inno -italiano- alla bellezza di Lisbona. Decisamente in sintonia con i gusti tabucchiani, buona lettura e buona visione tra libri, tv e computer in un ripasso – o scoperta – a tutto tondo. Foto | Ma se domani Ricordo di Antonio Tabucchi a un anno dalla scomparsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.